Metodo

IL METODO ROSEN

IL METODO ROSEN – LAVORO SUL CORPO

Il metodo rose è un lavoro sul corpo di tipo psicosomatico che favorisce lo sviluppo personale. Esso consente una migliore percezione del corpo e l’accesso a sensazioni e sentimenti profondi.
rosen-methodQuesto lavoro si basa sulla concomitanza di contrazioni, respiro di emozioni. Le mani attenta del terapeuta percepiscono i muscoli tensione ed i punti dolenti, che si sono sviluppati nel tempo con una determinata postura. Tra il terapeuta ed il paziente nasce una fiducia che consente al cliente di sentirsi completamente accettato. Questa sicurezza consente al paziente di sentirsi meglio e di diventare maggiormente consapevole di se stesso. Con il tempo questi muscoli diventano più morbidi e la respirazione diventa più libera. Ne nasce un lento processo di cambiamento che può condurre a nuove prospettive di vita ed ad un’evoluzione della personalità.

„Questo lavoro consente di ritrovare se stessi -allo scopo di completare il mutamento, dalla persona che noi crediamo di essere, alla persona che siamo veramente “ Marion Rosen

Il tocco attento del terapeuta per favorire lo sviluppo del corpo è di grande importanza, questo concetto oggi è assolutamente ovvio. La coscienza dell’essere umano non si trova soltanto del cervello bensì di tutto il corpo. Il metodo Rosen aiuta a sviluppare l’unità tra corpo e anima. Consente di sviluppare un’amorevole confidenza con se stessi, uno stato che favorisce lo stato di salute generale.

IL MOVIMENTO ROSEN

Il movimento Rosen consiste in movimenti semplici e facili da eseguire, con i quali tutte le articolazioni vengono mosse in modo delicato. Lascia spazio ad un attento sentire interiore, per la percezione dei limiti di movimento e nuovi spazi d’azione. Una terapia sistematica e la musica adatta rendono facile muoversi all’interno dello spazio. Attraverso questi movimenti viene stimolata la produzione di fluidi articolari e la gabbia toracica si amplia per favorire un maggiore volume respiratorio. Gli esercizi vengono effettuati in gruppo. Atmosfera è caratterizzata da reciproco rispetto e dalla gioia per il proprio movimento insieme agli altri.

Marion Rosen ha sviluppato il movimento già negli anni 50 richiesta dei suoi clienti. Il suo obiettivo era quello di prevenire lesioni malessere e quindi ridurre l’incidenza di trattamenti fisioterapici.

Struttura di un‘ora di movimento

Dapprima il corpo viene riscaldato con movimenti semplici.
Poi si passa alla fase di estensione muscolare.
Tenendosi per mano in circolo si muovono mani e piedi.
In seguito si cammina e si balla in modo trasversale all‘interno della stanza.
Infine si effettuano esercizi di rilassamento su un materasso a terra.
Talvolta lo svolgimento classico viene completato con esercizi con il partner.
Durante la fase di Sharing (comunicare) i partecipanti possono scambiarsi sensazioni e cambiamenti.

Il movimento sintomista

limitazioni dei movimenti e disagi a causa di malattia o invecchiamento
Tensioni
Ansia generale
Sfinimento
Depressione

Marion Rosen

marion_rosen

Marion Rosen nacque a Norimberga, Germania nel 1914.

Il suo interesse per il lavoro sul corpo incominciò negli anni 30 a Monaco, quando vi fu l’avvento delle prime terapie sul corpo. Lavorò per due anni presso Lucy e suo marito il Dottor Heyer, che fu allievo e più tardi collega di Carl Gustav Jung . In questo periodo Marion Rosen scoprì la correlazione tra corpo e anima. In seguito si formò come fisioterapista in Svezia prima di emigrare negli Stati Uniti e trasferirsi definitivamente in California. Qui sviluppò il Movimento Rosen e più tardi il Metodo Rosen, di lavoro sul corpo.

Marion Rosen praticò il suo lavoro ed insegnò questo metodo sino alla fine della sua vita nell’anno 2012, trasmettendo questa semplice arte dell’essere se stessi.